Crea sito

Casa in ordine facile, top 5 motivazioni

casa in ordine facile

Le mie motivazioni per aiutarti a tenere in ordine la casa in modo facile e veloce

Proviamo ad aggiungere alcune motivazioni alla top 5 dei miei consigli per poter mantenere facilmente in ordine la casa? Se ti sei persa l’articolo, o se vuoi rileggerlo, lo puoi trovare cliccando qui.

Ti confesso che, quando quell’articolo stava prendendo forma nella mia testa e lo stavo scrivendo sul mio blocco per appunti, in automatico è nato anche l’articolo di oggi. Subito avevo pensato di racchiudere tutto in un solo post di Instagram, poi man mano che scrivevo le pagine si riempivano… E alla fine eccoci qui, con ben 2 articoli top 5!

Quindi, dopo averti elencato i 5 migliori consigli la scorsa volta, ecco che oggi diamo una bella pacca sulla spalla (o sul sedere se serve più impeto!) a quell’elenco, con 5 ottime motivazioni per mettere in pratica i consigli. Leggi ciò che sto per dirti, prova a unire tutto insieme e vedrai che riordinare la tua casa sarà molto più divertente!

Prima di cominciare…

Lo so, questa parte forse è un po’ noiosa, ma anche oggi voglio farti una panoramica di altri interessanti articoli a tema che trovi qui sul mio blog. Ti chiedo scusa ma non mi perdonerei il fatto di aver tralasciato qualcosa che potresti ritenere interessante!

Se sei capitata qui per la prima volta, è giusto da parte mia farti conoscere anche altri articoli, così potrai avere un quadro completo sui contenuti che riguardano il riordino e l’organizzazione delle pulizie domestiche.

Libri d’ispirazione

Il primo libro che ho trovato interessante e d’ispirazione, è il best seller “il magico potere del riordino“, scritto da Marie Kondo. Questa lettura ti porterà alla scoperta del metodo giapponese per riordinare casa, con una filosofia molto particolare, quasi minimalista, messa in pratica nella vita di tutti i giorni.

Pieno di consigli e di esercizi da provare subito, è invece il libro di Becky Rapinchuk “Il metodo rivoluzionario per pulire casa in soli 10 minuti al giorno“. Ti garantisco che ho provato tutti i suoi consigli e, con un po’ di costanza, possono essere applicati per davvero!

Se sei interessata a questi libri, ti lascio qui i link per l’acquisto sul sito di Amazon (puoi trovarli anche nei rispettivi articoli). Sono link di affiliazione attraverso i quali, se farai un qualsiasi acquisto sul sito Amazon, donerai a me e al mio blog una piccola percentuale come segno di supporto e apprezzamento. La tua esperienza di acquisto non cambierà, il prezzo sarà per te invariato e non ti saranno addebitati costi aggiuntivi. Avrai però un enorme grazie da parte mia e un abbraccio virtuale!

Clicca sulle immagini qui sotto per essere reindirizzata al sito Amazon



Metodi per riordinare e organizzarsi

Per quanto riguarda l’organizzazione delle varie faccende di casa, dalle pulizie alla lista della spesa, ho preparato una full immersion in un metodo che trovo semplicemente geniale! Quando l’ho scoperto ho iniziato a seguirlo subito e continuo a farlo tutt’ora, cercando di migliorarmi sempre di più.

Di cosa sto parlando? Del Metodo FlyLady! Ne hai mai sentito parlare? Beh, si, se bazzichi da queste parti già da qualche tempo, forse ti sarai imbattuta nei 3 articoli che parlano di questo metodo. Te li elenco qui sotto, nell’ordine in cui ti consiglio di leggerli per poterli capire bene:

Elencati così possono dire tutto e niente, ma se mi ascolti e vai a dare uno sguardo, ti si aprirà un mondo, proprio come è successo a me e ad altre ragazze che lo hanno scoperto. Se ti piace, ti invito anche sul mio profilo Instagram dove potrai trovare un gruppo dedicato proprio ai Baby Step e seguire FlyLady insieme a noi!

E adesso vediamo come riordinare facile e veloce!

Beh, se hai letto fino qui, se sei ancora qui, significa che ti interessa davvero quello che sto per dirti! Bene, allora non perdiamo altro tempo e vediamo subito la top 5 motivazioni. Un breve elenco per farti scoprire a grandi linee le mie migliori motivazioni e poi te le spiegherò nel dettaglio:

  1. Chiedi aiuto
  2. Fai prima il meno piacevole
  3. Non rimandare
  4. Fallo velocemente
  5. Premiati

Non male vero? Ma sono sicura che alcune di queste già le applichi alla tua vita in casa, e se è così, mi piacerebbe davvero sapere quali! Oppure se ne hai altre che ti va di raccontarmi, sono curiosa di scoprirne di nuove! Se ti va puoi scrivermi un commento sotto all’articolo oppure raggiungermi su Instagram al mio profilo!

Ora analizziamole una ad una.

Motivazione n. 1

Chiedi aiuto: non possiamo fare tutto da sole, lo sai questo vero? E sai anche che, nonostante ci proviamo perchè siamo testarde, non vogliamo disturbare, è compito nostro, un aiuto ci farebbe molto bene, sia nella pratica che nello spirito. Secondo me qualsiasi cosa, se fatta in compagnia, è più bella!

Quando hai una faccenda da svolgere, puoi chiedere aiuto a qualcuno che vive con te, che sia il marito o compagno, i figli (così imparano anche qualcosa!), i genitori. Oppure anche cercare l’aiuto di un professionista: ci sono queste nuove professioni chiamate “professional organiser”, che con una consulenza, senza dover per forza venire a casa tua, possono fare la differenza.

E se c’è qualcosa che proprio non ti piace fare, o per cui non trovi mai il tempo, potresti pensare di farti aiutare da qualche persona che, per lavoro, si occupa di pulire la casa o di stirare la biancheria, per esempio. Con un semplice passaparola tra amiche, vedrai che troverai in fretta una persona che cerca qualche ora di lavoro!

E non devi assolutamente vergognarti a chiedere una mano, a nessuno! Non farti prendere dai brutti pensieri come “devo farlo io” “chissà cosa penseranno di me” “se non lo faccio sono un’incapace”. Non siamo robot, nessuno lo è, e il lavoro in una casa non finisce mai!

Ricordati, chiedi aiuto quando ti serve, prima di essere soprafatta dalle incombenze! Magari chi ti sta intorno non si accorge della mole di lavoro che hai, ma se gli dici di darti una mano, vedrai che poi riceverai aiuto in automatico.

Motivazione n. 2

Fai prima il meno piacevole: questa è piuttosto semplice da spiegare… una volta tolto ciò che proprio non ti piace, il resto sarà più facile!

Credo che questa sia una roba da psicologi, questo modo di vedere le cose del nostro cervello. Se devi fare una serie di cose e parti da quella che è più facile o che preferisci, poi non farai le altre. O forse le farai ma sarà davvero pesante!

Se invece prendi di punta ciò che non gradisci, lo affronti subito, carica… in men che non si dica l’avrai fatto e tutto il resto della giornata sarà in discesa!

Sono certa che anche tu la pensi così vero?

Motivazione n. 3

Non rimandare: e qui arriva la fatidica parolona “procrastinazione”! Ma cosa significa? Ecco la definizione del vocabolario:

Rinviare a un altro momento, differire, rimandare: p. un pagamento, una decisione; anche assol..”a questo punto non si può più p.”

Verbo transitivo Procrastinare

Se inizi a rimandare qualcosa, sopratutto se si tratta di una cosa poco piacevole, come abbiamo detto prima, allora non lo farai mai! Ma questo non significa che la cosa si risolverà da sola. No, resterà lì ad aspettarti e tu, nella tua testa, avrai sempre questo pensiero fisso, perchè sai che è da fare.

Cosa ottieni rimandando sempre? Niente di buono… Lavori e stress che si accumulano sempre di più, fino a diventare una montagna che ti farà esplodere!

Il mio consiglio è questo: fallo adesso, toglitela subito, e se proprio adesso non puoi, scrivilo da qualche parte in modo da non dimenticarti e fallo appena puoi! Ma attenzione: è facile cadere nella tentazione di rimandare, perchè ci sarà sempre altro da fare, per questo secondo me è importante scriverlo. Se metti nero su bianco, questa faccenda da sbrigare, prende quasi vita e sarai più cosciente di doverla fare al più presto.

Prova e fammi sapere come è andata!

Motivazione n. 4

Fallo velocemente: lo ammetto, questa non è mia… L’ho imparata seguendo il metodo FlyLady (te ne ho parlato all’inizio dell’articolo, ricordi?). Prima non ci avevo mai pensato, ma il ragionamento è giusto: meglio farlo anche solo un po’ che non farlo per niente.

Capita anche a te di rimandare qualcosa perchè non hai tempo di farlo bene? Ecco, invece di rimandare a un ipotetico momento, fallo anche veloce. Magari non sarà perfetto, magari avrai trascurato un dettaglio, ma almeno lo avrai fatto. Se aspettavi di poterlo fare alla perfezione, non lo avresti fatto per niente!

Ti dirò, questo modo di pensare per me è stato illuminante! Se penso a quante volte ho rimandato perchè non potevo farlo per bene… ora invece, tempo di pensarlo e già è fatto! Ci sono cose che richiedono davvero pochissimi minuti e così facendo, puoi evitare che tante faccende si accumulino.

Motivazione n. 5

Premiati: nessuna di noi è pagata per le faccende di casa, per aver riordinato o per aver pulito. Anzi, molto spesso ciò che fai è scontato vero? Non voglio dire che chi vive con te non ti prende in considerazione, ma è talmente ovvio avere le stoviglie pulite, le lenzuola piegate, le mutande lavate, che nessuno ci fa caso. E’ normale, non preoccuparti.

Proprio per questo, devi essere tu stessa a guardare ciò che hai fatto e a dirti “brava!”. Hai svolto tutto ciò che era da fare oggi? Bene, preparati una bella tazza di thé e sorseggiala mentre guardi la tua casa pulita e ordinata. Vedrai che ti spunterà un bel sorriso e ti sentirai felice e soddisfatta!

E, se hai fatto davvero tanto oggi, se hai fatto i salti mortali per portare la cena in tavola, potresti anche pensare di raccontarlo a chi vive con te. Sono sicura che se lo farai, vedrai una reazione di gratitudine, anche se magari non sentirai la parolina magica (eeeh, l’orgoglio…).

Ricordati però che la prima persona che deve apprezzare il tuo lavoro, sei tu stessa. Se lo farai, giorno dopo giorno, vedrai che sarà sempre più piacevole svolgere tutte le faccende che una casa richiede.

Che ne dici di queste 5 motivazioni per riordinare? Facili e veloci?

Le conoscevi già vero? Sono sicura di si, ma forse non pensavi potessero essere vere. Forse non le applichi tutte perchè pensi che non servono. E invece si! Una casa richiede uno sforzo continuo, non si finisce mai e spesso, appena si pensa di aver finito, ecco che spunta qualcosa di nuovo!

Prova a metterle tutte insieme, in fondo se hai letto le spiegazioni, avrai notato che sono tutte collegate tra di loro. Queste motivazioni possono secondo me, essere mixate e applicate ogni giorno, ad ogni casa.

Quattro chiacchiere

Spero davvero di esserti stata utile e mi farebbe molto piacere conoscere la tua opinione e confrontate le nostre esperienze. All’inizio dell’articolo ti avevo detto che, se unirai queste motivazioni ai consigli che trovi nell’articolo precedente, le faccende domestiche diventeranno più divertenti. Quindi, che ne dici di provare davvero? Io sarò qui ad aspettare di conoscere i tuoi risultati!

Come sempre ti aspetto sul mio profilo Instagram, dove potrai trovare anche un post dedicato a questo articolo, e nei commenti qui sotto.